Educazione alimentare e cultura del gusto

cerealia

Due eventi per La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo in Tunisia

in occasione della IX edizione del Festival Cerealia

 giovedì 21 novembre 2019 | ore 17,00

“Le cucine identitarie quale strumento per rilanciare

l’educazione alimentare e la cultura del gusto”

seminario

 Istituto Italiano di Cultura

180 Avenue Mohamed V – 1002 Tunisi

 L’evento, organizzato dalla Rete Italiana per il Dialogo Euro-Mediterraneo RIDE-APS, Capofila della Fondazione Anna Lindh in Italia, propone un dibattito scientifico-culturale che affronterà le tematiche espresse dal focus del Festival Cerealia 2019 (L’etica nel piatto: cibo, salute e ambiente), integrandole al tema guida assegnato dal MAECI per la Settimana della Cucina Italiana nel Mondo 2019 (Educazione alimentare e cultura del gusto), approfondendo il tema delle cucine identitarie, di primario d’interesse per la Rete.

Intervengono

Paola Sarcina (Direttore artistico Cerealia Festival) Le cucine identitarie tra educazione alimentare e cultura del gusto: convivialità, varietà, tradizione, territorio, memoria

Lucio Fumagalli (Presidente INSOR) Tradizione e contemporaneità dei prodotti tipici nei nuovi processi commerciali di marketing internazionale

Kais Ben Amar ( Rotary Club Tunis Mediterranee ) Il progetto grani antichi di Tunisia

Franz Martinelli (Past president Rotary Club Roma Cassia) Il progetto Rotary-Cerealia sui grani antichi del Mediterraneo

venerdì 22 novembre 2019 | ore 11,30

 “I grani antichi di Tebourba”

visita di scolaresche del territorio

Tebourba

Rue de l’environment 123

 A Tebourba, nel locale sorto con il progetto Grani Antichi di Tunisia, finanziato da Rotary Foundation, viene prodotto pane e prodotti derivati (couscous, bourgul, ec.) solo ed esclusivamente con grano antico della regione.

Con la degustazione di questi prodotti s’intende sensibilizzare la comunità locale sull’importanza di produrre e consumare i grani antichi tunisini per la salute dei consumatori; per supportare l’economia locale nelle zone rurali interessate; per la difesa della biodiversità e dell’ambiente; per il recupero e la valorizzazione delle tradizioni gastronomiche locali.

Il consolidamento in agricoltura del legame tra prodotti e territorio, con la storia e la cultura, favorisce infatti l’uso di prodotti agricoli locali e l’interesse dei giovani verso le attività agricole nei territori di appartenenza, stimolando inoltre nuovi opportunità imprenditoriali e lo sviluppo di attività quali l’agriturismo.

L’evento, organizzato da Rotary Club Roma Cassia e dal Rotary Club Tunis Mediterranee, prevede:

  • visita del locale da parte delle scolaresche locali
  • consegna / lettura del report sul progetto “Grani Antichi di Tunisia”
  • consegna di zainetti agli studenti, da parte del Rotary Club Tunis Mediterranee
  • degustazione del pane e altri prodotti da forno
  • visita all’Associazione Irada
  • rientro a Tunisi

Ore 20,30 – cena conviviale con Rotary Club Tunis Mediterranee

L’evento è a cura di Franz Martinelli Presidente Gi. & Me. Association (Associazione rotariani per i Giovani del Mediterraneo) con il support del Rotary Club Tunis Mediterranee

1309total visits,1visits today